BIBLIOTECA DI AREA ECONOMICA

Il servizio di prestito è riservato a studenti, docenti e personale tecnico amministrativo dell’Ateneo, presenti nell’archivio informatizzato. Possono accedere a questo servizio anche utenti esterni, tramite autorizzazione del direttore o malleveria di un docente afferente ai Dipartimenti di Area Economica.

Il prestito esterno, per un massimo di cinque libri, dura 30 giorni ed è rinnovabile una sola volta per uguale periodo prima della sua scadenza, salvo che il libro sia stato richiesto da altri utenti.

Condizioni particolari per il prestito sono riservate a laureandi, assegnisti di ricerca, borsisti, dottorandi, specializzandi, ricercatori e docenti della facoltà, per i quali il limite massimo è elevato a 10 libri.

Inoltre, per i docenti, ricercatori, assegnisti di ricerca e dottorandi di Area Economica, il prestito esterno ha la durata di due mesi, rinnovabile una sola volta.

Sono esclusi dal prestito:

  • seriali (riviste, working papers, annuari)
  • materiale della sezione reference
  • libri consigliati per gli esami
  • fondi archivistici
  • materiale del quale il donatore o il testatore abbia vietato il prestito
  • materiale occorrente per l’espletamento dei servizi della biblioteca
  • materiale considerato raro o di pregio
  • materiale per il quale sia stato espresso esplicito divieto di prestito da parte del dipartimento o centro che ha provveduto all’acquisto
  • manoscritti

I libri consigliati per gli esami sono esclusi dal prestito, ma possono essere presi in prestito dalle ore 17:00 di venerdì per essere riportati tassativamente il lunedì mattina entro le ore 9.00

I libri collocati in Sala lettura sono a scaffale aperto e in consultazione libera. Il resto del patrimonio che si trova nel Deposito viene consegnato su richiesta ogni 30 minuti.

L’utente è tenuto a riconsegnare i testi entro la data di scadenza. Il ritardo nella restituzione implica l’esclusione dal prestito per tanti giorni quanti sono quelli di ritardo sulla restituzione.

Ripetuti ritardi, cattiva conservazione delle opere ricevute in prestito o il loro danneggiamento possono portare all’esclusione definitiva dal prestito. Per gli studenti verrà data comunicazione alla Segreteria studenti, dal momento che i laureandi non devono avere pendenze con la Biblioteca.

In caso di smarrimento dell’opera avuta in prestito, l’utente deve ricomperarne copia e riconsegnarla alla Biblioteca. Per le pubblicazioni fuori commercio, l’utente può concordare con il Direttore della Biblioteca l’acquisto di una nuova edizione o di un’opera di pari valore.

P.zza S.Francesco, 7 - 53100 Siena
Tel. 0577 235652
Fax 0577 233039
E-mail: info.baec@unisi.it

Responsabile: Marta Zorat