BIBLIOTECA DI AREA UMANISTICA - AREZZO

BAUMA-Grand-tour

Il Grand Tour era un costume sociale delle famiglie aristocratiche europee che, a partire dal XVII secolo, permetteva ai giovani di perfezionare il sapere attraverso un viaggio che poteva durare anche svariati anni. Questa pratica aveva come principale destinazione finale l’Italia e più raramente la Grecia.

L’espressione Grand Tour è stata usata per la prima volta nella guida The Voyage of Italy di Richard Lassels, edita nel 1670.

La sezione Grand Tour della Biblioteca indica la parte antica della collezione sviluppata dal Prof. Attilio Brilli nel corso delle sue ricerche sul tema della letteratura di viaggio.

Per informazioni:

Cecilia Sperduti – cecilia.sperduti@unisi.it – 0575-926295